La cannabis combatte la dipendenza dagli oppiacei

La cannabis e la dipendenza da oppiacei, un consumo moderato e consapevole aiuta a liberarsi dalle dipendenze.

Per molti anni siamo stati informati male a riguardo della cannabis, si è sempre pensato che provare lo spinello o la marijuana fosse un passo obbligato per poi passare a droghe più pesanti e devastanti come l’eroina e cocaina, in realtà gli studi dicono il contrario, consumare cannabis aiuta a combattere la dipendenza da oppiacei.

Diversi studi stanno rivelando che la cannabis è in realtà l’antitesi della droga di passaggio. La cannabis può eliminare con successo la dipendenza da alcool, oppiacei , eroina e altre sostanze nocive.

Il Journal of American Medicine ha condotto uno studio, gli Stati che prevedono l’uso regolamentato della cannabis medicinale hanno avuto un tasso di mortalità del 24,8 per cento più basso media annuale overdose da oppiacei, rispetto agli stati senza leggi sulla cannabis medica.

La cannabis inoltre ha avuto un grane successo nel trattamento della depressione , stress, ansia e nell’alleviare i disturbi psicologici, nascosti che spesso accompagnano le dipendenze.

cannabis medicinale

Aggiunte a sostanze legali quali tabacco e alcool, che non sono solo legale ma aggressivamente commercializzate nel mondo, gli effetti della dipendenza possono diminuire quando la cannabis viene utilizzata come sostituta.

Alcuni studi riportati dal National Institutes of Health, dimostrano che “i pazienti trattati con CBD hanno ridotto significativamente il numero di sigarette fumate del 40% durante il trattamento.”

Gli studi sul trattamento delle dipendenze da alcol e appoiacei tramite l’us della cannabis sono incoragginati e promettenti.

L’astinenza da alcol può essere molto pericolosa, ma gli studi che molti pazienti che sostituiscono la cannabis medicinale all’alcol nei programmi di riabilitazione, questi sono in grado di astenersi da alcool per lunghi periodi di tempo.

Al momento sappiamo che non esiste una dose letale di marijuana, i suoi effetti collaterali sono abbastanza minimi se usata a scopi terapeutici e seguiti dal vostro medico di fiducia, mentre siamo certi che l’abuso di alcol porta alla morte lenta, così come l’uso di oppiacei come l’eroina e la cocaina a lungo andare portano alla morte.

 

Scegli tra le nostre offerte!

We will be happy to hear your thoughts

      lascia un commento

      CANAPALANDIA®
      Logo
      Confronta gli articoli
      • Total (0)
      Confrontare
      0

      Hai compiuto 18 anni?

      Accettando di entrare nel sito dichiari di esssere maggiorenne

      Carrello